” Ciao Tato….

Tatote ”  Rispose mio figlio Matteo

E così “ Tatote ” diventò una parola magica, un mondo creativo.